Ufficio di riferimento: Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa 

Info e Contatti

  • Telefono 035 4289065
  • Fax 035 512973
  • Email commercio@comune.alzano.bg.it
  • Indirizzo via Mazzini n° 69 - Alzano Lombardo - Piano primo - Lato sinistro

Descrizione Procedimento

E' artigiana l’impresa esercitata dall’imprenditore nei limiti dimensionali di cui alla Legge 08/08/1985, n. 443, che abbia per scopo prevalente lo svolgimento di un’attività di produzione di beni, anche semilavorati, o di prestazioni di servizi, escluse le attività agricole e le attività di prestazione di servizi commerciali, di intermediazione nella circolazione dei beni o ausiliarie di queste ultime, di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, salvo il caso che siano solamente strumentali e accessorie all’esercizio dell’impresa.

E' obbligatoria l'iscrizione all'albo artigiani presso la Camera di Commercio.

L’impresa artigiana può essere costituita ed esercitata anche nelle forme di società a responsabilità limitata con un unico socio o pluripersonale o società in accomandita semplice, sempre che esistano i requisiti dimensionali, soggettivi (riferiti all’imprenditore artigiano), e oggettivi (riferiti all’attività svolta) indicati dalla legge stessa.

Requisiti

Le attività produttive svolte in qualsiasi forma, societaria o individuale, artigianale o industriale, che nel ciclo di produzione possano determinare impatti significativi sull’ambiente hanno l’obbligo di autocertificare li tipo di attività di produzione e la compatibilità ambientale unitamente al modello SCIA proposto dalla Camera di Commercio

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, si ritiene che abbiano un impatto sull’ambiente quando vi sia:

  • Presenza di serbatoi (fuori terra, interrati, doppia parete);
  • Distributori di carburante ad uso interno;
  • Emissioni in atmosfera,
  • Scarichi idrici ,
  • Acque reflue domestiche
  • Detenzione o impiego di gas tossici,
  • Deposito / trattamento di rifiuti
  • Attività a R.I.R. - Rischio d’Incidente Rilevante
  • Rumore - Documentazione di previsione d’impatto acustico/zonizzazione comunale Prossimità di elettrodotti/cabine di trasformazione,
  • Emissione di radiazioni ionizzanti,
  • Rischio d’incendio

Documentazione Necessaria

Le attività produttive svolte in qualsiasi forma, societaria o individuale, artigianale o industriale, che nel ciclo di produzione possano determinare impatti significativi sull’ambiente hanno l’obbligo di autocertificare li tipo di attività di produzione e la compatibilità ambientale. Per presentare la SCIA entrare nella pagina riferita allo Sportello Unico per Le Attività Produttive (SUAP) ed utilizzare la modulistica proposta dalla Camera di Commercio nel sito www.impresainungiorno.gov.it. Nella modulistica si dovranno autocertificare il possesso dei requisiti morali, del titolare e dei soci, autocertificare la compatibilità ambientale e attività di produzione.

Si richiede di integrare la scia con  la seguente documentazione via telematica:

  1. Copia della carta d’identità e del permesso di soggiorno se cittadino straniero
  2. asseverazione del tecnico abilitato per la Previsione di impatto acustico – tecnico abilitato legge 818 per conformità norme prevenzione incendi e CPI– tecnico ambientale per emissioni in atmosfera,
  3. copia in pdf della planimetria in scala non inferiore 1:100 con indicati, per ogni locali, destinazione d’uso, superficie, altezza, operazioni che si svolgono da trasmettere all’A.T.S.
  4. copia dei certificati di conformità degli impianti idrico, elettrico e sanitario,
  5. copia del contratto di locazione o acquisto dei locali, o certificazione sostitutiva del notaio.

Per i sub ingressi si dovranno autocertificare il possesso dei requisiti morali e/o professionali del delegato, del titolare e dei soci.

Se trattasi di semplice sub ingresso senza una modifica sostanziale dei locali, non sarà necessario allegare la planimetria e l’asseverazione del tecnico abilitato per la previsione dell’impatto acustico, il SUAP tuttavia, se riterrà opportuno, potrà richiedere eventuale documentazione integrativa  qualora non fosse depositata agli atti del Comune .

Cessazione dell'attività:

E’ sufficiente compilare la comunicazione di cessazione attività attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it, allegando una fotocopia della carta di identità del dichiarante.

L’Ufficio Commercio/P.A. provvederà al controllo di avvenuta ricezione ed alla verifica a campione delle comunicazioni  pervenute,  in particolare verifica dati  anagrafici e d’impresa – requisiti soggettivi morali – possesso dell’agibilità dei locali – requisiti igienico sanitari per locali, trasmetterà le SCIA agli organi preposti nei casi previsti dalla legge o laddove ne fosse riscontrata la necessità.

Costi comunali

SPESE PER PROCEDIMENTO SCIA

Ai sensi e per gi effetti della deliberazione di G.C. n. 07 del 10/01/2013, sono state determinate le seguenti spese a carico degli utenti all’atto della presentazione di tutte le tipologie di SCIA:

Euro 40,08

 

Si ricorda che per qualsiasi forma pubblicitaria al di fuori del proprio esercizio pubblico, si deve pagare l’imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni la cui gestione è stata affidata alla società S. Marco Spa di Cassano D'Adda  - tel. 0363/222372 - fax 0363/220702.