Ufficio di riferimento: Ufficio Tributi ed Economato 

Info e Contatti

Descrizione Procedimento

Il cittadino che occupi per durate superiori ad un anno “suolo pubblico” (aree e relativi spazi sovrastanti e sottostanti, appartenenti al demanio o al patrimonio disponibile del Comune, nonché le aree di proprietà privata su cui risulti regolarmente costituita, nei modi e termini di legge, una servitù di pubblico passaggio) deve presentare denuncia redatta su apposito modulo comunale.

Il modello è disponibile presso lo sportello dell’Ufficio Tributi oppure è reperibile on line sul sito del Comune e una volta compilato può essere riconsegnato all’Ufficio Protocollo ovvero inviato via pec all’ indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pec.comune.alzano.bg.it, allegando un documento di riconoscimento.

Le occupazioni permanenti di qualsiasi natura sono soggette a canone secondo le modalità previste dal Regolamento approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 9 del 08/04/2011.

L’Ufficio tributi effettua il calcolo del canone dovuto annualmente trasmettendo nel mese di gennaio apposita comunicazione al contribuente corredata di apposito bollettino postale per il pagamento del dovuto entro il 31 gennaio di ogni anno. Qualora l’ammontare del canone fosse superiore a € 258,00,  il versamento può essere suddiviso in rate trimestrali anticipate (31 gennaio - 30 aprile - 31 luglio - 31 ottobre)

Requisiti

Avere ottenuto autorizzazione ad occupare suolo pubblico in modo permanente da parte della Polizia Locale.

Documentazione Necessaria

  • Modulo di denuncia
  • Documento di identità del dichiarante (in caso di trasmissione via pec)

Costo

Nessuno.

Normativa

Artt. 52 e 63 del D.L n. 446 del 15.12.1997

Tempistica

Denuncia da presentarsi entro 30 giorni dalla data di rilascio dell’autorizzazione da parte della Polizia Locale e comunque non oltre il 31 dicembre dell’anno di rilascio dell’autorizzazione stessa.